Oh, oh, qualcuno ha scritto nel blog aziendale

Oh, oh, mi è semblato di vedele un gattoIniziando ad analizzare il “blog assessment” di cui avevo scritto qualche giorno fa, la prima fase è naturalmente la “scoperta” di un nuovo post nel blog aziendale. A quel punto le reazioni vanno dal

oh wow, qualcuno ha scritto nel nostro blog” (soprattutto all’inizio quando si teme che nessuno baderà e consulterà il blog)

al

oh no, un nuovo post! Sarà mica qualcuno che si lamenta o ci insulta!

Qualunque sia la prima reazione, in realtà, la parte importante è che qualcuno in effetti si accorga che ci sia un nuovo post nel blog. Mica così ovvio!
Creare un blog (ma anche una pagina aziendale in Facebook) e poi non presidiarlo efficacemente, non avere persone che hanno lo specifico compito di seguire con costanza quanto avviene in questi ambienti, è un grosso errore.

Quindi la prima “lezione”🙂 che possiamo imparare da questa immagine di “blog assessment” è: Il blog va presidiato, non vive di vita propria, non va ignorato.

C’è un post nuovo di un utente esterno all’azienda ? (Si, perché diamo per scontato che invece i post “aziendali” ci siano, vero?) Bene, leggiamolo e vediamo come rispondere.

Questa voce è stata pubblicata in blog, web 2.0 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...